I Tutor

Sia i Professionisti che gli Studenti possono chiedere un parere, un consiglio o un confronto con i nostri TUTOR. Abbiamo notato nelle passate edizioni che in molti progetti presentati con idee interessanti e meritevoli, una piccola “spinta”, un buon consiglio “da collega a collega” o “da professionista a studente” riguardo lo sviluppo dell’idea sarebbe stato prezioso.

Soprattutto per chi partecipa al contest da solo, o senza la guida e il confronto con un professore o collega.

I Tutor sono quindi professionisti, anche con esperienza di docenza universitaria, che aiutano tutti i candidati che lo desiderino a presentare al meglio la loro idea, prima di caricarla nell’Area Riservata.

Quando è il momento di rivolgersi a loro per un parere?

Quando avete realizzato le vostre tavole (concept, dettaglio, ambientazione), e desiderate avere un consiglio in più, un confronto sulla vostra idea matura.

Quale tutor scegliere?

L’Architetto Fernando Mosca si è messo a disposizione soprattutto per le idee che riguardano le superfici in legno (piallacci multilaminari, intarsi industriali, superfici tridimensionali, boiserie di ultima generazione, pavimenti in legno).

L’Architetto Mariano Chernicoff è a disposizione soprattutto per la progettazione di arredi per il Premio Carpanelli.

Come contattarli?

Scrivete loro un’email a info@ideasxwood.it con oggetto: RICHIESTA PARERE TUTOR MOSCA (o CHERNICOFF), specificando il vostro nome e cognome, se siate studenti o professionisti, specificando la vostra Università o città. Riportate il cellulare. Vi risponderemo fissando una videocall con il tutor da Voi indicato.

Ricordiamo che ogni informazione tecnica, richiesta di immagini, dubbi sul bando o su questioni organizzative, bisogna scrivere all’Organizzazione – Francesca Losi, Responsabile della Formazione, sempre qui:  info@ideasxwood.it

FERNANDO MOSCA

Nato in Argentina, si laurea all’Università Cattolica di Cordoba ed ottiene l’iscrizione all’albo degli Architetti, in Spagna, con abilitazione all’esercizio della professione nella Comunità Europea. A partire dal 1987 collabora per otto anni con un gruppo di Architetti a Milano, lo studio Carmellini e Magnoli Associati, sviluppando progetti in Italia e nel resto del mondo. Durante questo periodo effettua ricerche personali nel campo dell’architettura e, dopo aver maturato importanti e particolari esperienze nel settore della moda, in quello alberghiero di lusso e in quello residenziale, decide di fondare il proprio studio.

Nel 1994 nasce lo Studio Mosca che punta su uno sviluppo concettuale dei progetti, fortemente basato su riferimenti al campo artistico e alle diverse culture mondiali.

Si delinea così il suo tratto stilistico di architetto-designer, che trova saldo fondamento sul perfetto equilibrio fra il rigore del segno quasi minimalista e l’abbinamento fra materiali innovativi fortemente tecnologici con materiali tradizionali; un equilibrio formale nel quale il personale utilizzo dell’illuminazione conferisce agli ambienti una configurazione squisitamente “spaziale”.

Seguendo questa base concettuale, lo Studio realizza progetti per diversi settori architettonici: residenziale, commerciale, wellness e salute, architettura religiosa, intrattenimento e gastronomia. L’attività professionale si completa inoltre con la partecipazione a Concorsi Internazionali di Architettura e conferenze.

MARIANO CHERNICOFF

Mariano Chernicoff lavora nel Laboratorio Allestimenti del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e dal 2012 è docente incaricato per i corsi di Modelli per design e di Wood Design della Scuola del Design del Politecnico di Milano. Per la società consortile PoliDesign collabora come progettista di allestimenti ed eventi, inoltre insegna ed è consulente tecnico all’interno del Master in Furniture Design.

Nato in Argentina. Dal 2003, dopo la Laurea in Design del prodotto industriale e la Laurea Magistrale in Design degli Interni presso il Politecnico di Milano, ha cominciato a lavorare per il Dipartimento di Design maturando vasta esperienza nel settore delle mostre, gli eventi e la modellazione/prototipazione con differenti materiali.

La passione per la conoscenza del mondo legno è emersa in differenti attività: incarichi didattici, organizzazione di mostre, pubblicazioni scientifiche e partecipazione a convegni internazionali. Ha condotto workshop costruttivi, realizzato prototipi per aziende, sviluppato gadget e nuovi prodotti in legno.

E’ stato membro in giuria per concorsi del settore e sperimenta nuovi approcci per l’insegnamento e la trasmissione della conoscenza basati sull’esperienza diretta e concreta con il materiale.

Dal 2011 è Responsabile e coordina il team di lavoro del Laboratorio Allestimenti, la struttura interna del Politecnico di Milano che progetta, costruisce e cura gli eventi più importanti e visibili dell’Ateneo.